Ritorno al Futuro: finalmente disponibili le Nike Mag

Ritorno al Futuro: finalmente disponibili le Nike Mag

Era il lontano 1989, quando sul grande schermo Michael J. Fox indossò in Ritorno al Futuro – Parte II le Nike Mag, scarpe autoallaccianti dal design moderno ed accativamente (non a caso, esistevano nel supposto 2015 visitato da Marty McFly e Doc Brown). Subito, queste futuristiche calzature entrarono nell’immaginario collettivo dei nerd di tutto il mondo.

ritorno-al-futuro-2-nike-air-mag

Ora, 30 anni dopo la loro apparizione nella pellicola diretta da Robert Zemeckis, Nike ha deciso di produrre 89 esemplari di Nike Mag 2016 e di metterle a disposizione di appassionati e collezionisti. Il tutto per una buonissima causa. Le sneakers autoallaccianti, infatti, sono state ideate e prodotte insieme con la Michael J. Fox Foundation e verranno messe in premio ad una lotteria di beneficienza a favore della ricerca contro il Parkinson (morbo con cui l’attore combatte ormai da anni). La collaborazione tra Nike e la fondazione ha radici ormai solide che sono da ricercarsi nel 2011, quando l’azienda americana mise all’asta una prima versione di Air Mag, che fruttò 10 milioni di dollari.

Sul sito Nike.com, sarà possibile effettuare donazioni di 10 dollari l’una alla Michael J. Fox Foundation e ciascuna donazione equivarrà ad un biglietto che permetterà di partecipare alle estrazioni finali che si terranno ad Hong Kong, Londra e New York.

Per chi non dovesse essere tra i fortunati possessori di scarpe autoallaccianti, niente paura: Nike ha infatti annunciato la fase di produzione delle Nike Hyper Adapt 1.0, calzature che, grazie alla nuova tecnologia si stringono ed allentano automaticamente e perfettamente al piede di chi le indossa.

nike-air-mag-2016-dark
nike-hyper-adapt-1-0

Rispondi