Miley Cyrus Vs. Supergirl: “Show sessista!”

Miley Cyrus Vs. Supergirl: “Show sessista!”

Miley Cyrus non è nuova a dichiarazioni che suscitano scalpore, ed ora il suo obiettivo si è spostato su Supergirl. In un’intervista rilasciata a Variety, infatti, l’ex Hannah Montana si è scagliata contro lo show attualmente in onda su The CW accusandolo di sessismo e poco rispetto in ottica di gender equality.

Queste le parole della Cyrus:

Penso che avere uno show così legato ad un genere sin dal titolo sia strano. Primo, c’è una donna su quel f*****o cartellone, non una ragazzina. Secondo, cosa faresti se tu fossi un giovane ragazzo che vuole ardentemente essere una ragazzina e questo ti facesse sentire male? Penso che avere un titolo come Supergirl non renda la potenza che la gente crede

La replica alle parole della Cyrus non si è comunque fatta attendere ed è arrivata tramite Andrew Kreisberg (produttore non solo di Supergirl, ma anche di Arrow e The Flash), che ad una proiezione per la stampa ha detto:

Lo show si basa su una proprietà pre-esistente che si chiama Supergirl, quindi non abbiamo mai pensato di chiamarlo in qualsiasi altro modo. Inoltre abbiamo affrontato questo tema in una scena dove Kara si chiedeva perchè non venisse chiamata Superwoman e Cat le spegava che la parola “girl” non era da intendersi in maniera offensiva. Noi continuiamo ad essere orgogliosi di questo show, di Melissa e del personaggio che interpreta e dell’eroina che rappresenta.

Come se queste parole non fossero sufficienti per spegnere le critiche della cantante, obiettivamente basate su fondamenta non troppo solide, Kreisberg ha aggiunto:

Per noi, la cosa più femminista dello show è Kara stessa, come personaggio. Quello che fa ogni settimana, le sfide che le si presentano e come lei le superi sia mentalmente che fisicamente, sono la dichiarazione più forte riguardo all’avere un forte personaggio femminile in televisione, non il parlarne, ma il mostrarle.

Fonte: Flickering Myth

Rispondi