Akira: ritrovate copie del gioco “fantasma”

Akira: ritrovate copie del gioco “fantasma”

Curiosa notizia per tutti i fan di Akira, l’anime del 1988 considerato un pilastro dei film di animazione e del cyberpunk, oltre che grande contributore per l’arrivo degli anime in Occidente negli anni successivi. Sarebbero infatti state ritrovate alcune copie di un gioco per Game Boy ispirato alla pellicola di Katsuhiro Otomo: nulla di particolarmente eccezionale, se non fosse per il fatto che questo gioco non è mai stato pubblicato!

Della trasposizione di Akira per Game Boy si è parlato sin dall’inizio degli Anni ’90, quando pareva che la casa di produzione di videogiochi THQ (che ha chiuso i battenti nel 2013) fosse al lavoro sul progetto: con il passare degli anni, le notizie in merito a questo gioco si sono fatte sempre più sporadiche, al punto che alcuni mezzi di informazione specializzata avevano ormai dichiarato il progetto come abortito prima del rilascio. Di fatto, Akira per Game Boy era diventato un mistero per gli appassionati di tutto il mondo: si presumeva l’esistenza di un progetto, ma non se ne erano mai avute le prove, almeno fino ad oggi.

A fare la straordinaria scoperta è stato Patrick Scott Patterson, personalità americana del mondo videoludico e proprietario dello U.S. Video Game Team, il quale ha ritrovato ben quattro copie di un prototipo del videogame all’interno di un lotto di giochi acquistato.

Di seguito il video pubblicato dallo stesso Patterson per celebrare la scoperta:

Sempre Patterson ha dichiarato che, in occasione del Retro Gaming Expo di Portland, terrà un Let’s Play su una delle copie ritrovate.

Fonte: IGN 

Rispondi