Lucca Comics & Games 2016: il nostro report!

Lucca Comics & Games 2016: il nostro report!

Per un nerd dirigersi verso il Lucca Comics & Games rappresenta il viaggio verso un’oasi felice dove per qualche giorno dedicarsi unicamente alle proprie passioni senza essere visti come un po’ “sfigati” (sì, nonostante prodotti come The Big Bang Theory abbiano sdoganato alla massa il mondo geek, purtroppo c’è ancora un mucchio di gente che tende a ridurre gli appassionati di di fumetti, cinema, boardgames a “bambinoni”).

L’edizione 2016 di Lucca Comics & Games è stata la 50° e proprio questa importante ricorrenza ha fatto sì che questa 5 giorni di full immersion nel mondo nerd sia stat un grande successo sotto tutti i punti di vista: pubblico, ospiti, eventi.

Noi di GattoLudico.it siamo riusciti ad essere a Lucca per i tre giorni centrali dell’evento (29,30 e 31 ottobre) e vogliamo raccontarvi un pò della nostra esperienza e di quello che siamo riusciti a vivere!

Preparati armi e bagagli (e soprattutto comode borse per lo shopping), siamo partiti alla volta della Toscana sotto i migliori auspici di tre bellissime giornate di sole. Appena trovato faticosamente un parcheggio fuori dalle mura della città, abbiamo iniziato immediatamente a respirare l’aria ricolma di particelle nerd che ci circondava e ci siamo buttati in città, lasciandoci completamente immergere nella atmosfera unica che solo Lucca Comics & Games riesce a creare!

Ma ora basta preamboli, ecco a voi una breve lista delle cose che ci sono piaciute di più di questo Lucca Gold, diviso per aree tematiche!

Lucca-ludica: Il padiglione Carducci e l’Area Games

La prima area in cui ci siamo imbattuti è stata l’Area Games, situata all’interno del Padiglione Carducci. Quest’area è probabilmente quella che rispetto alle nostre precedenti esperienze a Lucca ci ha colpito maggiormente in positivo perchè si è letteralmente trasformata in una piccola Essen (città tedesca dove si tiene ogni anno la fiera dedicata al gioco da tavolo più importante d’Europa): non più semplice fila di stand delle case editrici di giochi da tavolo ma vera e propria zona dove “vivere” il boradgaming in prima persona, con tavoli su tavoli dove poter sedersi e conoscere provandoli i titoli ludici più attesi.

Quest’anno, inoltre, nell’Area Games non sono mancati neppure gli ospiti internazionali di un certo rilievo: tra gli stand, infatti, abbiamo avuto ad esempio la possibilità di incrociare il francese Antoine Bauza, pluripremiato game designer autore di veri e propri classici come ad esempio 7 Wonders e Hanabi.

A farla da padrone in quest’Area è stato sicuramente il Gioco dell’Anno 2016, ovvero Pozioni Esplosive (edito da Ghenos Games) che grazie ai suoi materiali di gioco ha saputo far avvicinare ai tavoli dei due stand a lui dedicati davvero moltissima gente. Altri titoli che hanno incontrato molto favore dal pubblico, al punto da finire ben resto sold out sono stati 13 Indizi (un gioco di deduzione in stile Cluedo ma dal ritmo più serrato e con molta più interazione tra i giocatori edito da DvGiochi) e Stupido Umano (gioco a tema felino distribuito da Raven Distribution).

Lucca post-modesta: l’Area Movie

Come ogni anno i cinema e i teatri di Lucca si mettono a disposizione della manifestazione per ospitare anteprime, approfondimenti e ospiti relativi ai film e agli show più attesi della nuova stagione. Quest’anno, la presenza più massiccia è stata sicuramente quella di Warner Bros. per quanto riguarda i film e quella di Infinity per le serie TV.

La casa di produzione americana ha saputo attirare tantissimi fans nel suo padiglione (allestito in piazza San Michele) grazie alla presenza di diversi oggetti di scena direttamente dal mondo di Harry Potter, universo nel quale si inserirà Animali Fantastici e Dove Trovarli, oltre che con i costumi utilizzati nelle serie televisive dell’Universo DC (Arrow, The Flash e Supergirl). Inoltre, sempre da Warner Bros., siamo riusciti a vedere in anteprima Sausage Party – Vita Segreta di una Salsiccia (nuovo film ideato da Seth Rogen, che questa volta ci ha abbastanza deluso).

La TV online di Mediaset ha invece presentato (tra i numerosi prodotti, fra cui la seconda stagione di Ash Vs. Evil Dead) anche alcune puntate in anteprima della serie Mariottide, con protagonisti Maccio Capatonda e Herbert Ballerina. Proprio i due sono stati al centro di una divertente masterclass al Cinema Astra in cui hanno appofondito il loro processo creativo e ripercorso alcuni dei momenti più importanti della loro carriera.

Dal nostro punto di vista, le due sorprese più interessanti dell’Area Movie di Lucca Comics & Games 2016 sono state l’incontro con i doppiatori italiani di South Park, i quali hanno spiegato in maniera molto interessante il loro lavoro sulla serie più irriverente e sboccata del mondo e soprattutto la proiezione in anteprima del nuovo film di Oliver Stone, Snowden, con Joseph Gordon-Levitt nei panni di Edward Snowden e in uscita nelle sale italiane il 24 novembre.

Lucca culturale: i grandi ospiti e le mostre a Palazzo Ducale

Per il suo cinquantesimo compleanno, Lucca Comics & Games si è veramente sforzato per avere un parterre di ospiti assolutamente di tutto rispetto e mostre di spessore. I tre nomi di sicuro richiamo che hanno presenziato durante la manifestazione sono stati innanzitutto Frank Miller (creatore di veri e popri pilastri del fumetto moderno come Sin City, 300, e autore della saga del Cavaliere Oscuro cui il nuovo Batman interpetato al cinema da Ben Affleck deve molto), Zerocalcare e Milo Manara.

I tre hanno nel corso delle giornate interagito fra loro per degli eventi che hanno saputo mettere a confronto stili e generazioni diverse accomunate però dal trasmettere emozioni attraverso i fumetti.

Anche quest’anno, il Palazzo Ducale è stato la degna location di bellissime mostre dedicate ai grandi autori del fumetto internazionale. Oltre alla personale di Zerocalcare, con l’autore che attraverso i suoi bozzetti originali raccontava il suo modo d’origine e le sue idee, ci hanno colpito molto anche le mostre dedicate a Casty e Joan Cornellà.

La mostra dedicata a Casty, disegnatore ed illustratore famoso per i suoi lavori soprattutto per Topolino è sicuramente da ricordare per due pezzi particolari ed unici: da un lato una gigantesca faccia di Topolino ricreata utilizzando le diverse copertine della rivista, dall’altro invece una parete interamente ricoperta di bozzetti in bianco e nero delle avventure del topo più famoso del mondo.

Per quanto riguarda invece l’irriverente Cornellà invece, è stato molto interessante vedere le reazioni dei visitatori alla vista delle crude, a volte crudissime, vignette ironiche del disegnatore spagnolo.

Lucca che si diverte: i Cosplayer

Vogliamo chiudere il nostro report di Lucca Comics & Games 2016 con una piccola galleria dei tantissimi cosplayer che abbiamo incontrato e che ci hanno colpito.

L’appuntamento è già fissato per il 2017 dall’1 al 5 novembre, noi non vediamo l’ora di rivivere questi momenti di gioia e spensieratezza, speriamo di essere riusciti in qualche modo a trasmetterveli!

Rispondi