The Big Bang Theory: Tagli ai cachet del cast principale (per una buona causa)

The Big Bang Theory: Tagli ai cachet del cast principale (per una buona causa)

Ormai giunta alla sua decima stagione e con l’undicesima in lavorazione, The Big Bang Theory è una delle serie tv più longeve attualmente in onda ed il suo cast è quello che ormai si può definire a pieno titolo “famiglia”.

L’ennesima prova del legame tra i vari membri dello show è arrivata negli scorsi giorni, quando Jim Parson (Sheldon), Johnny Galecki (Leonard), Kaley Cuoco (Penny), Kunal Nayyar (Raj) e Simon Helberg (Howard) avrebbero deciso di rinunciare a parte del proprio cachet da 1 milione di dollari ad episodio affinchè anche Mayim Bialik (Amy) e Melissa Rauch (Bernadette) potessero avere un aumento.

Questa scelta faciliterà non poco le trattative tra Warner Bros TV, CBS e le due attrici, il cui rinnovo darà poi ufficialemtne il via al nuovo ordine per le stagioni 11 e 12 della serie.

Per il momento si parla di una rinuncia di circa 100.000 dollari a testa ad episodio per i cinque attori principali ed un aumento del cachet attuale da 200.000 dollari fino a 450.000 dollari per Bialik e Rauch, che ormai sono diventate parte integrante dello show con Amy sempre più fidanzata di Sheldon e Bernadette che ha appena avuto un figlio da Howard.

Così come aveva destato scalpore la cifra di 1 milione di dollari ad episodio, che nella storia delle sit-com era stata accordata in precedenza solo al cast di Friends, anche questa nuova scelta da parte del cast accomuna Big Bang Theory alla serie ambientata a New York: infatti, ad un certo punto sia Jennifer Aniston che David Schwimmer (ormai diventati i fidanzati d’America) rinunciarono ad un ulteriore aumento del proprio cachet per mantenere uguaglianza di trattamento con il resto del cast principale.

Rispondi